Lama

E' un animale di taglia un po' grossa, ma molto più robusto dell'Alpaca Huacaya ed è essenzialmente utilizzato come animale da soma in Perù e particolarmente in Bolivia. A quelle altezze può portare 30/40 kg di peso per sentieri impervi e per molti giorni. La carne è filamentosa e non molto buona per il consumo, ma la pelle è morbida ed eccezionalmente resistente, in parte usata in loco per otri, sacche, calzature, ma molte pelli sono esportate per pelletteria e calzature di pregio. Il vello è costituito da due strati di pelo: uno molto fine 18/24my - 50/75 mm un po' ondulato non molto lungo e uno più lungo 75/130 mm e molto ordinario 30/40my, opaco e quasi senza ondulazioni. Sono state fatte prove d'ejarratura con risultati tecnici soddisfacenti, ma a costi non accettabili commercialmente.
Il valore è molto variabile, quando i prezzi dell'alpaca sono molti alti a seguito di forte domanda, i prezzi del Llama sono circa il 10-20% in meno, in periodi negativi il valore può scendere al 50%. Il peso del vello ed i colori base sono cinque, sono simili all'alpaca, ma meno selezionati con predominanza del bianco e crema. La Bolivia è il maggiore produttore, anche se di qualità inferiore a quello prodotto in Perù. Anche se meno pregiata dell'alpaca, la fibra di Llama trova il suo impegno nell'industria tessile. Essendo una fibra molto resistente è particolarmente adatta per tessuti a pelo per cappotti.